Search here:

Il Museo Diocesano è ospitato nella suggestiva cornice dei chiostri di S. Eustorgio, accanto alla Basilica che si affaccia sul corso di Porta Ticinese.

Il percorso espositivo comprende circa mille opere che spaziano dal IV al XXI secolo, da Ambrogio appunto ai giorni nostri. Preziose oreficerie, sculture, dipinti e arredi liturgici provenienti dalle Diocesi e dalle Raccolte Arcivescovili lombarde cui si affianca la raffinata collezione Crespi di Fondi Oro, importante esempio di intento collezionistico unitario composto da 41 tavole eseguite tra il Trecento ed il Quattrocento per lo più in ambito Toscano ed Umbro.

Altro grande capolavoro è La Via Crucis di Previati, grande traghettatore dalla cultura dell’ Ottocento a quella del novecento che conclude cronologicamente ed idealmente il precorso artistico del Museo Diocesano. Un Museo che  è tutt’ uno con la cornice dei chiostri di S. Eustorgio che lo ospitano e che sono parte integrante di uno dei più antichi complessi monumentali di Milano che sorge nel luogo che la tradizione individua come la “culla” del cristianesimo milanese, con il complesso basilicale di S. Eustorgio, e con l’antico cimitero paleocristiano.

Informazioni per la visita guidata al Museo Diocesano

Durata: 1 ora e 30 minuti circa.

Indirizzo: corso di Porta Ticinese 95 Milano.

In abbinamento al Museo Diocesano

Basilica di S. Esutorgio e della Cappella Portinari

 

No Comments

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi